Celebrazione Matrimonio Civile

 

Gli sposi che intendono contrarre matrimonio civile devono presentare richiesta di pubblicazione di matrimonio all’ufficio di stato civile del comune dove uno di essi ha la residenza , unitamente al proprio documento di identità. Il nubendo straniero, invece, deve presentare il nulla osta alla celebrazione del matrimonio in Italia rilasciato dal Consolato/Ambasciata competente, il passaporto o altro documento di identità.

Gli sposi compileranno un modulo con i propri dati per verificare l’inesistenza di impedimenti alla celebrazione e faranno la comune scelta del regime patrimoniale (comunione o separazione dei beni).
 

Scaduti i termini di pubblicazione (8 giorni + 3) si può concordare la data e il Comune ove il matrimonio verrà celebrato, alla presenza di due testimoni dagli sposi designati, nei 180 giorni successivi.


REGOLAMENTO UTILIZZO DEI LUOGHI ELETTI A CASA COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI (scarica regolamento)

1) LUOGHI DI CELEBRAZIONE
I matrimoni civili vengono celebrati, pubblicamente nei seguenti luoghi:
 

1) Stanza del Sindaco; 

2) Sala Consiliare; 
3) Museo “Pino Pascali” 
4) Atre sedi:

- Coco Beach Club

- I 2 Ghiottoni al Mare

- I Giardini di Sofia

- Masseria del Crocifisso

- Masseria Le Torri

- Masseria San Martino

- Masseria Torre Catena

- Mazzarelli Creative Resort

- Plenilunio Punta Paradiso

- San Tommaso Ricevimenti & Hotel

- Specchia S. Oronzo

- Villa Degli Aranci
 

2) GIORNI E ORARII DI CELEBRAZIONE:


I matrimoni Civili vengono effettuati nel rispetto dei seguenti giorni ed orari:
dal Lunedì alla Domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00.
Si escludono i seguenti giorni: 01 Gennaio, 6 Gennaio, Lunedì di Pasqua, 25 Aprile, 01 Maggio, 02 Giugno, 15 Agosto, 01 Novembre, 08 Dicembre,25 e 26 Dicembre.


3) TARIFFE
 

Matrimoni e unioni civili celebrati durante le ore di ufficio:

- Stanza del Sindaco Euro 50,00 ( Euro 200,00 per entrambi i cittadini non residenti);

- Sala Consiliare Euro 100,00 ( Euro 250,00 per entrambi i cittadini non residenti);

- Museo “Pino Pascali” Euro 400,00;

- Siti diversi Euro 500,00;

 

Matrimoni e unioni civili celebrati al di fuori delle ore di ufficio:

- Stanza del Sindaco Euro 150,00 ( Euro 300,00 per entrambi i cittadini non residenti);

- Sala Consiliare Euro 200,00 ( Euro 350,00 per entrambi i cittadini non residenti);

- Museo “Pino Pascali” Euro 500,00;

- Siti diversi Euro 700,00;
che saranno versati alla conferma della disponibilità della sala o comunque del luogo di celebrazione, da parte degli interessati, su:

 

1) c.c. Postale n. 18324707, intestato a “Tesoreria Comunale di Polignano a Mare”;

2) IBAN: IT92 S 05424 04297 000000000 376, intestato a Comune di Polignano a Mare

BANCA POPOLARE DI BARI FILIALE DI POLIGNANO A MARE

CAUSALE MATRIMONIO CIVILE DEL ..........

 

La tariffa versata verrà restituita solo nell’ipotesi in cui il matrimonio civile non venga celebrato per cause imputabili alL’Ente, diversamente nessun rimborso è dovuto da parte del Comune quando la mancata prestazione del servizio richiesto sia imputabile ai nubendi.


4) ALLESTIMENTO DEI LUOGHI
Nelle celebrazioni nella Stanza del Sindaco e nella Sala Consiliare il Comune garantisce che le sale siano allestite con un tavolo e un numero di poltrone adeguato per gli sposi ed i testimoni e con le sedie abitualmente presenti nel locale.
Nelle celebrazioni nel Museo “Pino Pascali”, il Comune garantisce che la sala sia allestita con un tavolo e il gonfalone, mentre spetta ai nubendi allestire i luoghi predetti con un numero di poltrone adeguato per gli sposi e testimoni e delle sedie.
Non rientrano fra i servizi di competenza del Comune:
- L’allestimento della sala con fiori e/o piante o altre forme di addobbi;
- L’esecuzione di musica, canti o altro;


5) ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO


L’Ufficio Comunale competente all’organizzazione della celebrazione dei matrimoni è l’Ufficio di Stato Civile.
Per le celebrazioni i nubendi, verificata presso l’Ufficio di Stato Civile la disponibilità della Casa Comunale alla data in cui è prevista la celebrazione e compatibilmente con eventuali altre celebrazioni di matrimoni civili, che fossero già fissate, dovranno presentare al predetto Ufficio di Stato Civile la richiesta di utilizzo, compilando il modulo di cui al fac simile allegato  A), al momento della richiesta di pubblicazione del matrimonio.
In caso di richieste plurime di utilizzo ricadenti nello stesso giorno, i matrimoni verranno celebrati a distanza di almeno due ore. L’Ufficio di Stato Civile darà, in coordinamento con gli altri uffici comunali, le disposizioni necessarie a garantire che i servizi siano regolarmente prestati.


6) OBBLIGHI – DIVIETI


Non è permesso, prima, durante o dopo il rito, gettare e/o spargere riso, pasta, confetti, coriandoli o altro materiale che sporchi o imbratti i luoghi utilizzati per la cerimonia e quelli attigui. Eventuali comportamenti difformi comporteranno l’addebito del costo sostenuto per la pulizia. Il comune dovrà intendersi sollevato da ogni responsabilità legata alla custodia o alla presenza di eventuali arredi o addobbi temporanei disposti dai nubendi.
Le sale e i luoghi per la celebrazione del matrimonio potranno essere allestiti dai nubendi trenta minuti prima del matrimonio e dovranno essere ripristinati dagli stessi 30 minuti dopo il matrimonio per garantire eventuali altre cerimonie e facilitare i compiti dell’Ufficio di Stato Civile.

 

Modulo di richiesta di celebrazione del matrimonio civile (Allegato A)

Modulo per la comunicazione dei dati dei nubendi, testimoni e regime patrimoniale (Allegato B)

 

CONTATTI
Servizio Stato Civile
Indirizzo: Viale Rimembranza, 21
Tel: 080.4252(327) - (366)

Email: ufficio.statocivile@comune.polignanoamare.ba.it
PEC: 
comune.polignano@anutel.it

Responsabile del procedimento: Dott. Marino Maglionico

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO/REGOLAMENTI
Codice civile
D.P.R. 396/2000 Testo pagina